Vai ai contenuti

Archivio

Archivio per 2011

Lo specialista  Tonymacx86 ha publicato un bel articolo riguardante l’esistenza di un portatile particolarmente compatibile con OS X Lion.
Si tratta dell’ HP ProBook 4530S A1D50EAHK, facciamo notare che il modello qui riportato non corrisponde a quello documentato nell’articolo di Tonymacx86(il modello XU015UT non é reperibile in Italia).
Il portatile si presenta ben costruito ed elegante grazie al chassis in alluminio anodizzato e tastiera tipo chicklet(la stessa presente sul MacBook Pro), le caratteristiche sono le seguenti:

  • CPU: Intel® Core i3-2310M 2,1 GHz
  • Memoria: 4GB DDR3 1.333MHz/ 2 / 8GBMax.
  • Schermo: 15.6 Pollici, 1366×768, 16:9, LED
  • Scheda grafica: Intel HD Graphics 3000
  • Dimensioni e peso: 374 x 287 x 37 mm / 2.51Kg
  • Batteria e durata: batteria agli ioni di litio 6 celle/intorno alle 6 ore
  • Garanzia: 12 Mesi presso hp Italia

Le prestazioni sono ragionevoli, con un Geekbench di 4809(per una comparazione con i prodotti Apple vedi qui).

La compatibilitá hardware é pressoché perfetta, due note negativa riguardano la scarsa luminositá/ridotta risoluzione(1366×768)del monitor e l’incapacitá della trackpad di riconoscere le gesture introdotte da Lion.
Comunque visto il prezzo di circa 680 Euro non credo che ci si possa lamentare troppo, per quel prezzo vi potete scordare di acquistare un MacBook.
Per coloro interessati ad questo portatile con OS X Lion, consigliamo di installare il file di definizione SMBios del MacBook Pro 8,1(lo si puó fare con MultiBeast).

Sorgente: Tonymacx86

Un rapporto di VR-Zone riporta i dettagli di commercializzazione relativi alla terza generazione dei processori Intel Core i5  e Core i7 basati sull’ architettura Ivy Bridge.
Al momento Apple utilizza i processori Sandy Bridge(Core i5 e i7 di seconda generazione) nei suoi MacBook Pro e Air, é quindi logico prevedere che Apple passerá ad utilizzare i nuovi processori nella gamma 2012 dei suoi MacBook Pro e MacBook Air.
Esaminando da vicino le specifiche delle CPU, possiamo fare delle previsioni inerenti le caratteristiche della nuova gamma di MacBook.

Intel aumenterà la velocità del processore in tutta la sua gamma Core i5 e i7.

I modelli quad-core Core i7 inizierà a 2,6 GHz(Core i7-3720QM) mentre il top sará 2,9 GHz(Core i7-3920XM), un passo avanti rispetto alla 2.2 GHz e 2,5 GHz quad-core Core i7 trovati rispettivamente nel 15 – e 17-pollici MacBook Pro.
C’è anche una nuova CPU dual-core Core i7 funziona a 2,9 GHz(Core i7-3520M), un piccolo salto dal 2,8 GHz dual-core Core i7 trovato nel MacBook Pro da 13 pollici.
Ci saranno nuove CPU dual-core Core i5 con clock a 2,8(Core i5-3360M) e 2,6 Ghz(Core i5-3320M), questo sarà un un bel salto  dal 2,4 GHz core i5 trovato nella base da 13 pollici MacBook Pro.
Tutti i modelli dual-core supporteranno le memorie di tipo DDR3 1600 MHz.

Per il MacBook Air, Intel introdurrà due processori della serie U(Ultra Low Power) un Core i7 a 2 GHz(Core i7-3667U) e da 1,8 GHz core i5(Core i5-3427U).
Questa coppia sarà un bel aggiornamento rispetto al Core i5 da  1.6/1.7 GHz   e il Core i7 da 1,8 GHz dei MacBook Air 2011.

Dal punto di vista grafico i miglioramenti sono sostanziali,  il nuovo processore grafico Intel HD4000 supporta fino a tre schermi indipendenti (Tra cui il display portatile), 4K HD Video, OpenGL 3.1 e OpenCL1.1.

Grazie alla nuova tecnologgia costruttiva a 22nm, i processori Ivy Bridge avranno un rapporto (prestazioni/potenza assorbita) molto superiore a quella degli attuali Sandy Bridge(La potenza termica di progettazione [TDP ] van dai 17 W ai 55 W ed é programmabile).
I processori attualmente utilizzati da Apple hanno un TPD di 17W per il MacBook Air e di 35/45W per il MacBook pro.
Un vantaggio offerto dall’elevato rapporto (prestazioni/potenza assorbita) e dal TDP programmabile , é una  maggiore flessibilità nel disegno del portatile e scelta del processore.
Apple potrebbe ad esempio essere in grado di realizzare un portatile con la potenza di un MacBook Pro e il design del MacBook Air.

Poiché i processori Ivy Bridge dovrebbero essere introdotti in Aprileo 2012,  il debutto dei nuovi modelli di MacBook Air e Pro si potrebbe attuare intorno al terzo quartale 2012.

Se Apple dovesse passare a Ivy Bridge, un nuovo kernel verrá rilasciato e la possibilitá di creare Hackintosh basati sullo stesso processore sará attuabile(Come é avvenuto per Sandy Bridge).

Visto il livello di riservatezza che caratterizza ogni nuovo prodotto Apple, al momento attuale non é possibile accertare l’accurateza di queste previsioni.

 

Sorgente: MacRumors, AppleInsider

Gentili utenti, nelle ultime ore abbiamo ricevuto dei pesanti commenti riguardo la presunta illegalitá dei sistemi PC da noi proposti(Ad esempio l’HackMac Mini).
In questa sede vogliamo chiarire il fatto che in alcun modo andremmo a documentare la realizzazione di sistemi PC che in qualche modo siano in violazione di proprietá intellettuali o dell’ European Copyright Directive(Non viene utilizzato alcun marchio, design o tecnologia depositata).
I citati sistemi sono sotto tutti gli aspetti dei normali PC e come tali possono essere utilizzati in combinazione con una varietá di sistemi operativi(Non  incoraggiamo l’utilizzo di un sistema operativo in favore di un altro,  sará  l’utente finale a fare la sua scelta in base alle sue necessitá e preferenze), la loro commercializzazione o realizzazione é  di conseguenza legale e libera.
Facciamo notare che al momento attuale circa l’ottanta percento dei PC(Dell, HP, assemblati) in circolazione permette la facile installazione di Apple OS X, siete del parere che la commercializzazione di questi PC debba essere proibita?
La licensa di uso per Apple OS X(SLA) vieta all’utente di installare il prodotto su hardware non originale Apple,  é  l’utente finale a decidere se installare il software sul suo PC(Non il fabbricante, venditore o assemblatore del PC) ed é esso responsabile per le sue azioni.

Troviamo doveroso chiarire lo stato delle cose nella speranza che simili incomprensioni si possano evitare.

Il Team di Hackintosh-it.net.

Dopo aver presentato la nostra configurazione per il HackMac Mini, siamo stati contattati da molti utenti interessati ad acquistare il sistema preassemblato.
Capiamo benissimo che una buona parte dei nostri utenti non é pratica nell’assemblare il proprio sistema PC e partendo da questa valutazione abbiamo deciso di lanciare una nuova sezione del nostro sito attraverso la quale i nostri utenti potranno usufruire dei seguenti servizi:

  • Accesso ad un catalogo di sistemi PC idonei per essere utilizzati in combinazione con una varietá di sistemi operativi,  come ad esempio Windows, OS X, Linux.
    I sistemi saranno suddivisi per fascia di prezzo e uso(domestico/gamer/professionale) e ogni sistema conterá una lista dettagliata dei componenti necessari per la realizzazione.
  • Possibilitá di acquistare tutta la componentistica necessaria alla realizzazione dei sistemi da noi proposti.
  • Possibilitá di richiedere il preassemblaggio del sistema selezionato.
    Vogliamo sottolineare il fatto che il sistema sará consegnato senza sistema operativo preinstallato, l’installazione dello stesso dovrá essere effettuata dall’utente finale a sua libera scelta.
    Il sistema é perfettamente idoneo per essere utilizzato in combinazione con una varietá di sistemi operativi e quindi essendo un generico PC non puó essere considerato come un prodotto illegale,  in violazione proprietá intellettuali altrui o dell’
    European Copyright Directive.

Al momento prevediamo che la nuova sezione sará disponibile a partire da Febbraio 2012.
Sperando che la nostra iniziativa venga incontro in modo adeguato alle necessitá dei nostri utenti, ci congediamo augurandovi buone feste e un felicissimo 2012.

Il Team di Hackintosh-it.net

Per festeggiare insieme il periodo natalizio abbiamo pensato di proporvi un bel ed economico sistema inspirato dall’Apple Mac Mini.
Vogliamo sottolineare il fatto che il prodotto finale qui di seguito descritto non é in alcun modo una copia o imitazione di prodotti commerciali  legalmente depositati.
Il sistema é perfettamente idoneo per essere utilizzato in combinazione con una varietá di sistemi operativi e quindi essendo un generico PC non puó essere considerato come un prodotto illegale o in violazione proprietá intellettuali altrui o dell’ European Copyright Directive.
La scelta del sistema operativo da installare é libera scelta dell’utente finale.

Il sistema non solo offre un elevato rapporto qualitá/prezzo,  ma grazie alla presenza della scheda grafica onboard, é in grado di operare con un minimo consumo energetico.

Qui di seguito la configurazione:

Sistema: HackMac Mini
Processore:
Intel Core i3-2125(3,3Ghz  3MB Cache)
Scheda madre: GA-H67N-USB3-B3
Scheda video: Non necessaria( Integrata su scheda madre HD 3000)
Memoria: Corsair XMS3 8GB 1333mhz DDR3 (2x4GB)
Mobile PC: Codegen MX-31(Il mobile include un alimentatore)
Lettore ottico: Sony Optiarc HD-7740(5,24″ [13,5 cm] x 1/6H[Slim Line]  )
Disco rigido: Seagate 1 TB 7200RPM
Prezzo indicativo: 560€

Il sistema é perfettamente idoneo per essere utilizzato con Windows, Linux o se si desidera con OS X Lion 10.7.0 o superiore(OS X Snow Leopard non é consigliato),  per ordinarlo o per  ordinare le componenti hardware necessarie alla sua realizzazione vi invitiamo a visitare il nostro webshop.

Una domanda che ci viene spesso sottoposta dai nostri utenti é quella relativa al come masterizzare un’immagine .DMG in Windows.
Per coloro che non lo sapessero il formato DMG é utilizzato per creare immagini di disco ed é proprietá di Apple, al momento Windows non offre alcun supporto nativo per questo tipo di formato.

Qui di seguito elenchiamo le possibili alterative:

Nel caso che si scelga di convertire la DMG in ISO, sará di seguito possibile masterizzare la ISO utilizzando uno dei molti programmi disponibili.


Dopo il successo riscosso dalla release iAktos L1, il team uphuck ha rilasciato iAltos L2.

Si tratta essenzialmente di una versione modificata di Apple’s Mac OS X Lion 10.7.2 (Build 11C74) disponibile in formato .dmg (dimensione di 4.7GB) che puó essere masterizzata su DVD o trasferita su chiavetta USB.



In questa release il team ha provveduto ad includere una serie di miglioramenti, tra questi elenchiamo:
1)Aggiunta Chameleon 2.1 svn r1650.
2)Aggiunta Chimera 1.6 .
3)Intel Non-AHCI ICHX SATA/IDE driver added.
4)Aggiunto SSD Trim support .
5)Aggiornato USB 3.0 driver.
6)Aggiornato AHCI SATA driver.
7)Patch per npci=0×2000 flag.
8)Aggiornato PS/2 driver.
9)Aggiunto Laptop Battery driver.
10)Aggiornamenti per GF100 and ATI 48xx driver compatibile con OS X 10.7.2 .
11)Aggiornati Realtek RTL8111/8168 wired ethernet driver ( v0.0.90 ).
12)Rimozione dei Ralink and Realtek wireless network drivers.
13)Aggiunta Atheros AR8121/AR8113/AR8114 wired network driver.
14)Aggiunta Atheros AR9285 and AR9287 wireless network driver.


Coloro che sono alla ricerca di un qualitativo ma pur economico adattatore WiFi IEEE 802.11n PCIE x1 Airport compatibile saranno certamente contenti di sapere che Tp-Link ha commercializzato il modello TL-WN781ND, un adattatore questo basato sul chipset AR9285 di Atheros (lo stesso utilizzato sui dispositivi Airport).

A differenza di altri dispositivi basati sullo stesso chipset il TL-WN781ND é particolarmente economico essendo commercializzato ad un prezzo intorno ai 20€.

Il TL-WN781ND risulta particolarmente compatibile con OS X 10.6.8(Snow Leopard) , 10.7.0(Lion)  dimostrandosi stabile e performante.

Prima di concludere vogliamo sottolineare il fatto che, come succede per molti dispositivi PCIE , per utilizzare il TL-WN781ND é necessario installare il seguente Kext.

Meriti: Ringraziamo Nawcom per la notifica!


Steve Jobs, il coofondatore di Apple e iconica figura del mondo tecnologico, si é spento all’etá di 56 anni.
Considerato da molti come un genio, un sognatore, un visionario, verrá sempre ricordato per la sua incredibile creativitá e carisma.

La sua prematura sconparsa ci lascia profondamente addolorati.
Grazie di tutto Steve, ci mancherai.