2011 marzo Vai ai contenuti

Archivio

Archivio per marzo 2011

Un parametro molto importante al fine del correto funzionamento del kernel di OS X é il cosiddeto FSB speed(Front Side Bus), questo descrive essenzialmente la frequenza del bus che collega il processore con il northbridge chip della scheda madre(I porcessori Intel piú  moderni tipo i3, i5, i7, hanno abbandonato l’uso del FSB in favore del  QuickPath).

Normalmente Chameleon bootloader é in grado di calcolare automaticamente la giusta frequenza, nonostante questo ci sono casi in cui il valore calcolato non é correto e il risultato di questo é per esempio il continuo riavviarsi del sistema.
In queste circostanze é possibile utilizzare uno speciale flag di avviamento conosciuto come BUSRATIO.

Andremo ora ad analizzare la procedura necessaria per calcolare il valore di questo parametro:


  • La maggiorparte dei processori Intel hanno un FSB di 133Mhz(Possibili valori sono 100, 133, 166, 200, 333 or 400 Mhz).
  • Definiamo CPU-FQ(Frequenza del processore).
  • Definiamo FSB-FQ(Frequenza FSB).
  • Definiamo MX(BUSRATIO).
  • Consideriamo il caso che si tratti di un Core i5-430m 2.26 GHz (2260), moltiplichiamo 2.26 per  1000 e otteniamo 2260 .
  • Applichiamo la formula  CPU-FQ/FSB-FQ = MX    2260 / 133 = 16.99248120300752
  • Arrotondiamo 16.99248120300752 al primo valore intero superiore 17
  • Il nostro BUSRATIO é 17
  • Avviate OS X, al boot di Chameleon premete F8.
  • Inserite il bootflag busratio=17
  • Se il sistema avvia in modo corretto potete applicare la modifica al file  com.apple.boot.plist(potreste anche utilizzare Lizard)

    <key>Kernel Flags</key>
    <string>busratio=17</string>

É anche possibile dare il valore del busratio al momento dell’avviamento nella forma busratio=xx(dove x é il valore desiderato).
Per concludere alleghiamo una tabella(ringrazioamo tonymacx86 per questa) con i valori piú comunemente utilizzati per i processori della famiglia i3, i5, i7 di prima generazione(non i Sandy Bridge).

 

Questo mese Apple a reso disponibile un nuovo aggiornamento per Snow Leopard e presisamente il 10.6.7,  coloro che fossero interessati nei dettagli di questa release possono consultare il seguente link.

Naturalmente applicare un aggiornamneto su un sistema hackintosh puó facilmente compromettere il funzionamento dello stesso, elenchiamo perció i problemi piú comuni e le correlate contromisure:

  • AUDIO: Dopo ogni aggiornamento AppleHDA.kext viene sovrascritto e deve essere risostituito(Oerazione non necessaria se si utilizza VoodooHDA).
  • USB: Dopo ogni aggiornamento IOUSBFamily.kext viene sovrascritto e deve essere risostituito(Oerazione non necessaria se si utilizza un file DSDT.aml) .
  • GPU:  Coloro che utilizzano schede grafiche NVidia della serie (Fermi, Quadro 4000, GeForce GT 430, GTS 450, GTX 460, GTX 465, GTX 470, GTX 480)  sono invitati ad installare l’ NVidia Update by Tonymacx86 per poter riottenere piena accellerazione grafica.

Coloro che utilizzino processori AMD o Intel Atom dovranno procedere ad installare il legacy kernel 10.7.0 subito dopo aver installato l’aggiornamento 10.6.7

Grazie a una versione modificata da Modbin del driver sviluppato da LaCie  é possibile utilizzare i dispositivi USB3 utilizzando i controller Nec XHCI.
Come potete vedere dalla seguente immagine il dispositivo USB3 viene riconosciuto come USB Super-Speed Bus in System Profiler, inoltre é confermato che i comuni dispositivi USB2 funzionano se collegati alle porte USB3.


Vogliamo sottolineare il fatto che, vista la vasta gamma dei dispositivi USB3 in circolazione, non vi é alcuna garanzia che il driver funzionerá in ogni contesto di utilizzo.

Per chi fosse interessato a provare i propri dispositivi USB3, alleghiamo le istruzioni per l’ installazione del driver necesario:

  1. Scaricate KextUtility.v2.3.2 , scompattate e ponete l’ applicazione dulla vostra scrivania.
  2. Scaricate il seguente driver PXHCD.kext, scopattatelo e ponetelo sulla vostra scrivania.
  3. Ora la parte importante, con un movimento ti drag e drop muovete il file PXHCD.kext sull’icona di KextUtility.
    Una finestra si aprirá e allo stesso tempo vi verrá richiesta la vostra password inseritela e avviate l’ installazione(fate attensione ad non inerromperla poiché puó durare alcuni minuti)
  4. Termita l’installazione sarete  in grado di utilizzare il vostri dispositivi USB3.

Se non siete soddisfatti dell’interfaccia grafica fornita da Chameleon al momento dell’avviamento allora vi consigio di continuare a leggere.
Cambiare il tema grafico non é difficile e richiede solo pochi passi, analiziamoli in dettaglio:

  1. Scegliete  uno dei temi sviluppati dal gruppo Vodooproject(una registrazione gratuita é richiesta).
  2. Scaricate il pacchetto selezionato nel formato zip.
  3. Estraete la cartella contenuta nel pacchetto sulla vostra scrivania, solo nel caso che la citata cartella si chiamasse default dovrete cambiaterle il nome(il nuovo nome non deve contenere spazi).
  4. Copiate la cartella in /Extra/Themes/.
  5. Scaricate e installate Lizard-0.62(lo troverete nella zezione Downloads del nostro sito) .
  6. Avviate Lizard(per informazioni e video circa questo programma visionate il seguente articolo).
  7. Nella sezione Boot Options troverete l’opzione a tendina Theme, cliccate su di questa e selezionate il Tema di vostro gradimento(premendo il bottone Advanced troverete altri parametri correlati al tema, vi consigliamo di non modificarli).
  8. Salvate e riavviate