Sempre piú utenti ci contattatono con la richiesta di ottenere informazioni sul come risolverere il problema di boot caratterizzato dal seguente messaggio:

boot0: GPT
boot0: test
boot0: test
boot0: Error

Prima di procedere ad illustrare le tre procedure applicabili per risolvere il problema vorremmo darvi qualche informazione tecnica circa le cause dello stesso.
L’errore é generato dal primo stadio(boot0) del bootloader Chameleon e indica l’incapacitá di caricare il secondo stadio del bootloader(boot1h) per completare l’avviamento.
Quello che succede in pratica é che molti nuovi modelli di dischi rigidi tipo il Western Digital Caviar Green utilizzano un nuovo formato chiamato Western Digital Advanced Format per memorizzare i dati sul disco rigido, una caratteristica di tale formato é quello di utilizzare settori di 4096 Byte contro i 512 Byte normalmente utilizzati(Il nuovo formato é stato ideato per offrire maggiori prestazioni di lettura/scrittura).
Ed é qui che il problema risiede, nella dimensione dei settori,  poiché al momento gli scipt per installare lo stadio boot1h non sono in grado di scrivere correttamente su settori di 4096 Byte il processo di installazione del bootloader non completa correttamente.

Ora che abbiamo illustrato la teoria passiamo alla pratica, in questa sezione vi presenteremo quattro modalitá per risolvere tale preblema partendo dal piú semplice e passando al piú complesso:

  1. Utilizzare iBootable per installare Lion o Mountain Lion, poiché iBootable é dotato di uno script di correzione automatica del problema Boot0.
  2. Utilizzare una chiavetta USB come primo dispositivo di avviameto.
    La chiavettá potrá avere una dimensione di 512MB o maggiore e dovrá essere preparata per ospitare Chameleon o Chimera.
    Tale preparazione potra facilemte essere effettuata scegliendo il volume USB come dispositivo di destinazione in Multibeast.
    Nel BIOS la chiavetta dovrá essere configurata come primo dispositivo di avviamento.
  3. Se disponete di un sistema Hackintosh funzionante potrete utilizzare un SATA/USB converter per installare il bootloader
    1)Scollegate il disco rigido che contiene la nuova installazione di Lion/Mountain Lion.
    2)Collegatelo al convertitore SATA/USB.
    3)Eseguite il Multibeast selezionando come disco di destinazione il disco SATA collegato via USB.
    4)Scollegate il disco e reinstallatelo nel sistema.
  4. Se si siete utenti un pochino piú avanzati proseguite come indicato nel seguente post.

In bocca al lupo.